Sale di lettura


 

Salone di lettura

salone letturaLa Sala di lettura è adibita alla consultazione, in generale senza condizioni restrittive, oltre che dei materiali monografici e periodici esposti negli scaffali aperti e direttamente consultabili dai lettori, di tutte le monografie e riviste moderne date in lettura interna dal servizio distribuzione e provenienti dal magazzino librario. Gli ambienti e gli arredi della Sala di lettura sono in parte rimasti quelli originali della prima ristrutturazione dell’edificio per adibirlo a Biblioteca, avvenuta nel 1938, ma sono poi stati ristrutturati negli anni ‘90 e di nuovo nel 2003 e negli anni successivi, per adeguarli alle nuove esigenze di sicurezza e funzionalità.  I tavoli sono dotati di prese di corrente elettrica per computer portatili. Negli scaffali della Sala di lettura sono a disposizione dei lettori enciclopedie e dizionari, e testi di documentazione generale suddivisi per materie secondo la Classificazione decimale Dewey (CDD).  Nelle apposite scaffalature mobili sono a disposizione anche i numeri più recenti delle riviste e dei periodici attualmente in abbonamento, secondo una disposizione per materie parallela a quella dei volumi monografici.  Sono infine a disposizione l’ultimo numero dei quotidiani e la raccolta dei numeri dell’ultimo mese pervenuto. Per gli iscritti disabili visivi è presente un lettore/ingranditore per utenti dalla ridotta capacità visuale.

Sala di consultazione

sala consultazioneLa Sala di Consultazione è adibita alla consultazione dei manoscritti e i rari, ed è costituita da un apparato bibliografico suddiviso per materie comprendente enciclopedie, biografie, bibliografie, dizionari e opere generali di filosofia, psicologia, religione, sociologia, arte, letteratura italiana, storia e geografia. A queste sezioni si aggiungono le collezioni dei classici italiani, greci e latini. La Sala di Consultazione è accessibile agli studiosi e agli studenti che richiedano l’accesso all’Assistente di Sala. I volumi della sala sono collocati in scaffali aperti e direttamente accessibili al pubblico. L’utente può prelevare il documento che desidera e consultarlo all’interno della sala stessa e può richiedere l’aiuto del Bibliotecario, che è a disposizione per le informazioni bibliografiche. I libri non possono essere portati fuori dalla sala, ma è possibile, dopo aver informato il personale di custodia, effettuare fotocopie nel rispetto delle leggi vigenti in materia di diritto d’autore.

9

Sala speciale di codicologia e bibliologia

La Sala di codicologia e bibliologia raccoglie materiali bibliografici relativi alle due discipline collocati in scaffali aperti e ordinati per argomento. L’utente può prelevare direttamente il documento che desidera e consultarlo all’interno della sala stessa e può richiedere l’aiuto del Bibliotecario, che è a disposizione per le informazioni bibliografiche. I libri non possono essere portati fuori dalla sala, ma è possibile, dopo aver informato il personale di custodia, effettuare fotocopie nel rispetto delle leggi vigenti in materia di diritto d’autore. La Sala è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.30.

Hewlett-Packard

Sala dei ragazzi “G. Ghisalberti”

La Sala dei ragazzi raccoglie e mette a disposizione materiali bibliografici monografici e periodici adatti al pubblico più giovane, dalla prima infanzia alle scuole medie superiori, in particolare narrativa e letteratura, ma anche volumi dedicati a tutte le discipline, testi scolastici, enciclopedie e dizionari, disposti negli scaffali suddivisi per materie secondo la Classificazione decimale Dewey (CDD). L’arredo e la disposizione delle postazioni è diversificato per permettere la fruizione anche ai lettori più giovani. Vengono organizzate, in collaborazione con le scuole e le associazioni, manifestazioni di tipo formativo e informativo. La Sala è aperta dal martedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.50; lunedì e sabato dalle 9.00 alle 13.50.

Copyright © 2013 Biblioteca Statale di Cremona
  • Facebook