Dono Brasi (Marco Brasi)


Dono Marco Brasi

Marco Brasi (Cremona 1905-Piacenza 1958), violinista e direttore d’orchestra.

 
Non si conosce la data di donazione del fondo alla Libreria civica di Cremona.
Il fondo, di 237 opere, si è costituito nel corso dell’attività professionale di Marco Brasi, che, allievo del musicista cremonese Oreste Riva, fu violinista ricercatissimo, fondatore a Cremona nel 1939 di un’orchestra d’archi stabile al posto della soppressa banda cittadina, e nel 1951 dell’Accademia musicale, formata da giovani strumentisti cremonesi e da valenti professionisti, per la diffusione in ambito locale della cultura musicale. L’attività dell’orchestra si interruppe alla morte del Brasi, mentre l’Accademia, intitolata a lui, passò nel 1959 a Ennio Gerelli.
Il fondo è composto da libere trascrizioni da opere, di fantasie su balletti o riduzioni per orchestra con pianoforte conduttore nell’opera.
La più antica è A. Ischpold, Fantasia [per orchestra con pianoforte conduttore nell'operetta Der Vogelhander di C. Zeller. Parti], Leipzig, 1891.
Esiste un inventario topografico del materiale documentario che è anche schedato all’interno del catalogo generale della Biblioteca statale.

Copyright © 2013 Biblioteca Statale di Cremona
  • Facebook