Fondo Fezzi (Elda Fezzi)


Fondo Elda Fezzi

Elda Fezzi (Graffignana, Milano, 1930 – Cremona 1991), insegnante e critica d’arte.

 

Il fondo è pervenuto alla Biblioteca statale un anno dopo la morte della Fezzi e consta di 1.410 titoli, che ne rispecchiano gli interessi culturali, relativi prevalentemente all’arte contemporanea. Predominano infatti monografie su artisti del XX secolo, edizioni di gallerie d’arte e cataloghi di esposizioni (tra le quali la Biennale di Venezia e numerose mostre premio), manuali di tecniche artistiche, opere divulgative riguardanti specifici temi di storia dell’arte, oltre a svariate guide turistiche.  Da segnalare inoltre la cospicua presenza di bollettini del mercato d’arte e di numeri sparsi di riviste sia d’arte che di architettura, nonché di cultura letteraria e di interesse locale, periodici dei quali Elda Fezzi fu anche collaboratrice.

Il fondo è arricchito da classici della letteratura, opere di critica e storia letteraria, testi di morale e di religione.  La pubblicazione più antica è il testo di Andrea Micheli, Historia dell’antico testamento… Personaggi, edito a Milano da Pogliani fra il 1828 e il 1830; tra le più recenti i cataloghi delle mostre antologiche dedicate a Mario Piva e a Enzo Pagani, editi rispettivamente a Ferrara e a Gallarate nel 1988.

Il fondo è inventariato e schedato nel catalogo generale della Biblioteca statale.

Copyright © 2013 Biblioteca Statale di Cremona
  • Facebook