Cataloghi

IL PATRIMONIO LIBRARIO

Il patrimonio librario della Biblioteca Statale di Cremona è suddiviso fra Fondi Statali e Civici, che mantengono una serie archivistica separata..
La biblioteca possiede circa 600.000 volumi a stampa ed opuscoli, circa 3000 manoscritti, 3000 pergamene e più di 5000 periodici.

Leggi tutto

PRESTITO LIBRI

Nella Sala Cataloghi, accanto al Servizio Distribuzione, al piano primo, è attiva una postazione di Prestito gestita da un addetto.
Gli utenti della Biblioteca, dopo essersi iscritti al servizio, possono richiedere liberamente in prestito le opere conservate nei depositi.

Leggi tutto

LE PUBBLICAZIONI

La Biblioteca Statale di Cremona pubblica dal 1948 alcune serie editoriali (Annali, Fonti e sussidi, Mostre). Tutte le pubblicazioni si possono acquistare direttamente in Biblioteca o facendone richiesta via mail. In quest'ultimo caso l’ufficio provvederà ad inviare preventivo di spesa.

Leggi tutto

SALE DI LETTURA

La Sala di lettura è adibita alla consultazione, oltre che dei materiali monografici e periodici esposti negli scaffali aperti e direttamente consultabili dai lettori, di tutte le monografie e riviste moderne date in lettura interna dal servizio distribuzione e provenienti dal magazzino librario.

Leggi tutto

LA BIBLIOTECA

Antica sede nell'ex collegio dei Gesuiti, ora Liceo classico

La Biblioteca Statale di Cremona è costituita da due nuclei fondamentali: quello Governativo e quello Civico. La Biblioteca Governativa trae le sue origini dalla biblioteca fondata al principio del secolo XVII dai Gesuiti nella città di Cremona, all’interno del loro Collegio. I Gesuiti furono chiamati a Cremona dal vescovo Cesare Speciano e si dedicarono soprattutto all’educazione dei giovani, non trascurando tuttavia l’attività pastorale. Come sussidio per lo studio e per l’insegnamento iniziarono fin da subito a raccogliere materiale librario, materiale che si arricchì ben presto del nucleo più prezioso: la biblioteca personale dello Speciano, di oltre 1.200 volumi, comprendente incunaboli, rare edizioni del ’500 e manoscritti.

Leggi tutto

Contattaci

In evidenza

 

Parziale riapertura al pubblico

Da Lunedì 14 settembre la Biblioteca Statale di Cremona amplia gli orari di apertura e di servizio al pubblico :

dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.

I servizi  disponibili sono il prestito locale, il prestito interbibliotecario (rete bibliotecaria cremonese, nazionale e internazionale), la consultazione di tutto il patrimonio librario nel Salone di lettura (sono a disposizione 17 postazioni) e, nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì, della postazione informatica dedicata ai quotidiani storici digitalizzati.

E’ obbligatorio l’uso della mascherina e l’osservanza dei percorsi e delle indicazioni di sicurezza esposte nei locali.Per accedere a tutti i servizi E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE, attraverso email (bs-cr@beniculturali.it) o form “Contattaci" dalla homepage del sito così come per l’accesso alla Biblioteca Statale Cremona

Speriamo, in un futuro non troppo lontano, di poter aumentare i posti a disposizione e consentire (sempre su appuntamento e in tutta sicurezza) anche lo studio personale. Per ora, purtroppo non possiamo permettercelo, per la sicurezza di tutti.

Il malosso e la sua bottega

In seguito al nuovo Dpcm la presentazione del libro “Il Malosso e la sua bottega” ai terrà senza pubblico in sala, ma sarà visibile la diretta sul canale YouTube della Biblioteca Statale Cremona.
Collegatevi in tutta sicurezza da casa vostra per ascoltare i prof. Marco Tanzi e Valerio Guazzoni, don Gaiardi e la sottoscritta! Malosso non vi abbandona .

Mostre in corso

Guarda il video

I codici miniati

 della 

Biblioteca Statale di Cremona

Guarda il video