Fondo Carlo Calzi Carlo Calzi (Bordolano, Cremona, 1842 – Cremona 1902), sacerdote. Professore di filosofia al Regio liceo Manin di Cremona, Calzi ha lasciato una raccolta di 1.000 titoli e 442 opuscoli, di argomento vario, tra cui numerosi manuali scolastici, che attestano i suoi interessi culturali e professionali: oltre ai testi di argomento letterario, con particolare riferimento alla cultura greca e latina, compaiono diverse opere di filosofia e di storia della filosofia, anche in lingua francese e tedesca, in edizioni della seconda metà dell’Ottocento. L’edizione più antica è Rerum gestarum libri XVIII di Ammiano Marcellino, stampata a Parigi da Robert Estienne nel 1544. Il materiale librario, donato nel 1903 alla Libreria civica, è inventariato ed è accessibile agli utenti essendo regolarmente catalogato.

In attesa di mettere a disposizione un catalogo completo del fondo, forniamo un inventario topografico in formato Excel liberamente scaricabile.

Topografico Fondo Carlo Calzi